[PDF / Epub] ☄ Sérotonine Con Michel Houellebecq – Dailytradenews.co.uk


Sérotonine explained Sérotonine, review Sérotonine, trailer Sérotonine, box office Sérotonine, analysis Sérotonine, Sérotonine 69b7 Mes Croyances Sont Limit Es, Mais Elles Sont Violentes Je Crois La Possibilit Du Royaume Restreint Je Crois L Amour Crivait R Cemment Michel Houellebecq Le Narrateur De S Rotonine Approuverait Sans R Serve Son R Cit Traverse Une France Qui Pi Tine Ses Traditions, Banalise Ses Villes, D Truit Ses Campagnes Au Bord De La R Volte Il Raconte Sa Vie D Ing Nieur Agronome, Son Amiti Pour Un Aristocrate Agriculteur Un Inoubliable Personnage De Roman Son Double Invers , L Chec Des Id Aux De Leur Jeunesse, L Espoir Peut Tre Insens De Retrouver Une Femme Perdue Ce Roman Sur Les Ravages D Un Monde Sans Bont , Sans Solidarit , Aux Mutations Devenues Incontr Lables, Est Aussi Un Roman Sur Le Remords Et Le Regret

  • Formato Kindle
  • Sérotonine
  • Michel Houellebecq
  • 16 November 2018
  • 2081471752

8 thoughts on “Sérotonine

  1. says:

    Lo stile quello solito di Houellebecq, aspro, dissacrante, politicamente scorretto, d altra parte chi si appresta a leggerlo sa cosa attendersi Come sempre l autore sa cogliere nella sua narrazione del mondo che ci circonda quei segni che preludono a sviluppi che, volenti o nolenti, saremo costretti a sopportare Direi che in questo ultimo libro il suo pessimismo congenito rispetto al processo involutivo dell umanit , notevolmente aumentato, tanto da confidare in dosi sempre pi massicce di serotonina l unica soluzione possibile per tirare a campare, ben consapevole di stare sprofondando in un baratro senza vie d uscita Autore sempre interessante che ci invita a meditare e riflettere sulla societ che ci circonda Piera

  2. says:

    La solitudine dei numeri primi il tema centrale Piaga del nostro tempo sconnesso, in preda alla frenesia del consumo veloce a basso costo e senza impegno Solitudine devastante se poi ad essa s associa l egotismo del superintelligente protagonista, che difatti finisce in depressione La parte Uno brillante, ironica, spietata, illuminata dal disincanto di un francese colto e libero da schemi La parte Due artificio letterario, un po forzato, teso com a spiegare la razionale caduta nell abisso di un quarantenne indolente e misantropo, schiavo di un cervello troppo perspicace, che s abbandona al nichilismo, all autoannientamento e al vecchio mantra del tutto inutile Houllebecq coglie spesso nel segno un libro che in fondo parla un poco di ciascuno di noi, vittime di una mente sopra il livello di guardia.

  3. says:

    Inserti inutilmente pornografici come al solito con Houellebecq ma letto in francese ho trovato la scrittura particolarmente scorrevole, asciutta e ironica Sempre attuali i problemi relativi alla globalizzazione e non si pu non trovare compassione per il comportamento autodistruttivo del protagonista.

  4. says:

    Occorre capire che si tratta con molta probabilit di uno dei grandi di Francia, con C line Al contrario di questi molto fortunato e allo stesso modo detestato autore da imparare, un opera per volta, partendo magari da Particlelle elementari Leggerlo in francese non obbligatorio ma aiuta a capriene il mondo In Houellebecq alle porte della sua sintassi preme qualcosa di diverso dalla poesia, direi il vero che folgora.

  5. says:

    Molto lontano dall efficacia delle sue migliori provocazioni che svelano lo spirito del tempo, molto distante dai suoi lavori migliori La carta e il territorio, ad esempio , un libro interlocutorio che non dice molto di nuovo, speriamo in attesa di un passaggio a qualcosa di nuovo e diverso ed efficace.

  6. says:

    Apprezzo molto la letteratura francese e sono contenta di poter leggerla in lingua originale e in brevissimo tempo Devo lamentare per di avere ricevuto il libro senza fascetta Dettaglio banale ma antipatico.

  7. says:

    un libro orrendo, volgare, privo di idee costruttive.la lettura ti svuota anzich arricchirti e la volgarit l unica cosa che pu attirare l attenzione di lettori annoiati.

  8. says:

    Ottimo libro, ben scritto, interessante.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *